Dell’ autunno e di altre storie…

NOTA:
questo post è in cantiere da sei giorni, ed è stato scritto a più riprese. Sempre tante le cose da raccontare ed i pensieri da mettere nero su bianco, molti più del tempo che riesco a dedicare al blog. Ma Lentezza rimane la maestra che seguo con più devozione, quindi Om Shanti, e va bene così.

bandierine tibetane

Le bandierine tibetane che sventolano sulla nostra altalena, per diffondere pace, amore e prosperità

Continua a leggere

Share Button

Pasta la forno fumè

Ciao, anime belle!!
L’estate sta finendo ed io sto lentamente tornando all’ovile. Le giornate si sono accorciate, col tramonto arriva il fresco e le nostre cene all’aperto sono sempre meno frequenti.
Da una settimana siamo rientrati dopo un magnifico campeggio di 14 giorni sulla nostra adorata Majella (di cui scriverò presto), mio marito ha ripreso il lavoro e noi ci stiamo preparando al nuovo inizio di routine autunnale. Stella cresce a vista d’occhio, sta facendo tanti progressi sul piano motorio e cognitivo (anche di questo scriverò prestissimo) ed io cerco di fermare il tempo scattandole foto e riempendomi gli occhi di lei.
Le nostre sette piante di fichi ci ricoprono di frutti, l’orto sta mutando in forme e colori di giorno in giorno, il cielo ci offre sempre magnifici tramonti, in odor d’autunno. La mia stagione preferita arriverà entro breve ed io sono già prontissima ad accoglierla.
Questo è uno dei modi migliori con cui posso farlo: una deliziosa pasta la forno fumè!

Ingredienti:
500 g di penne di penne integrali
750 ml di passata di pomodoro (io, fatta in casa)
125 ml di panna di soia
4 foglie di basilico
1/2 cipolla bionda
100 g di tofu affumicato
1/2 l di latte d’avena
3 cucchiai di farina semintegrale
olio evo
sale marino integrale
noce moscata
lievito alimentare in scaglie

pasta al forno fumè

Procedimento:
iniziare preparando il sugo. Far soffriggere la cipolla tritata con poco olio e due cucchiai di acqua. Quando l’acqua sarà evaporata, aggiungere il tofu a cubetti e far rosolare. Unire la passata di pomodoro ed il basilico, coprire con coperchio e lasciar cuocere a fuoco medio per 15 minuti. Versare nel sugo la panna di soia, amalgamare e salare a piacere (volendo, si può aggiungere anche un pizzico di peperoncino). Preparare la besciamella: in un pentolino far scaldare 4 cucchiai di olio evo, aggiungere la farina semintegrale e far tostare ,mescolando con un cucchiaio di legno, a fuoco vivace per due-tre minuti. Aggiungere a poco a poco, e sempre mescolando, il latte d’avena. Abbassare il fuoco e continuare a mescolare finché la besciamella non avrà raggiunto una consistenza cremosa. Insaporire con sale e noce moscata appena grattugiata. Accendere il forno a 200° o il grill. Cuocere la pasta, condirla con il sugo  fumè e disporla in una pirofila. Versare sopra la besciamella, spolverare con lievito alimentare e far dorare in forno per 10-15 minuti, o finché non si sarà formata una deliziosa crosticina in superficie.
Fate riposare per 10 minuti (se riuscite a resistere), servite e godetevi questa  pasta al forno fumè . 😀
Buon appetito e buon fine settimana!!

Share Button