Dolce al farro e malto di riso

Con un risveglio freddissimo e piovoso come quello di oggi serve assolutamente un buongiorno che porti luce e c(a)olore per darci la carica!
Allora colgo l’occasione per condividere con voi la semplicissima ricetta di questo mio dolce al farro e malto di riso, sperimentato circa un mese fa e replicato più e più volte sempre con grande entusiasmo da parte di tutta la tribù.
E’ un dolce adatto per la prima colazione (fantastico nell’inzuppo!) e le merende; senza zucchero, poiché dolcificato con malto di riso, quindi ideale anche per i piccolissimi della famiglia, magari in via di autosvezzamento.
Non mi dilungo oltre e vi lascio subito le indicazioni per realizzarlo, con la promessa di tornare prestissimo per un nuovo post fuori dalla cucina! 😉

dolce al farro vegan

Ingredienti:
3 tazze di farina di farro semintegrale o integrale
1 cucchiaino di curcuma
1 bustina di lievito per dolci
la scorza grattugiata di un limone non trattato
1/2 tazza di olio di germe di mais
1 tazza e 1/2 (circa) di latte (bevanda) di soia al naturale
5 cucchiai di malto di riso

Procedimento:
niente di più elementare! Unire e mescolare gli ingredienti secchi in una ciotola. Aggiungere la scorza di limone, il malto e l’olio, emulsionandoli con i rebbi di una forchetta. Infine unire gradualmente la bevanda di soia fino ad ottenere un composto omogeneo e non troppo fluido (potrebbe servirne meno rispetto alla quantità da me indicata). Versare il composto in uno stampo da plum cake precedentemente oliato ed infornare a 180° con forno già caldo. Cuocere per 45 minuti. Pronto!
Quando il buongiorno si vede dal mattino… 😉
A presto!!

 

 

Share Button

7 pensieri su “Dolce al farro e malto di riso

  1. Ciao vale, ti seguo sempre, anche su instagram…posso sostituire il malto con lo sciroppo d’agave? Stessa quantità? Grazie, Barbara

  2. Che bontà! Ha riempito la casa col suo dolce profumo…mauna volta tagliato…era crudo!! Dopo 1h abbondante di forno.. Perche???
    Ho usato farina semintegrale di grano…è questo l’errore?

    • Nooo…come mi spiace! Non credo sia questo il motivo, perché io lo faccio spesso anche con farina semintegrale di grano e viene bene. In genbere quando i dolci mi rimangono crudi è a causa del troppo liquido che metto o del forno che che non è a giusta temperatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *