Sogno d´inverno

(scritto per il contest di scrittura creativa “Sogno d’inverno”, Natale 2013, del gruppo fb libri che passione).

D’inverno sogno sempre che venga giù un gran bel po’ di neve, che seppellisca la fretta e le smanie d’arrivismo di tutti quanti. Sogno che il silenzio regni sovrano per risvegliare le coscienze e suggerire nuovi ordini di priorità.
Un tempo sognavo sogni ribelli per forza, poi sono passata a sogni ribelli sconclusionati e ora sembra esser la fase dei sani sogni ribelli per scelta. Ho scelto di sognare sogni che posso infilarmi come guanti per toccare tutto ciò che mi circonda. Sogni consistenti.
Sogni che crescono e che brillano di luce propria. Come le stelle. Sogni come stelle, che però non cadono né si spengono, ma crescono e si realizzano in grossi lampi di luce.Luce di consapevolezza.
Sogno di rimanere consapevole sempre e comunque. Nonostante la verità venga insabbiata dalle vetrine, dagli slogan, dai cosìssifà.
Sogno di continuare il mio cammino, mai in fila indiana, sempre in ordine sparso. L’ordine sparso e fresco dei germogli nel barattolo. L’ordine sparso e colorato dei giocattoli sul pavimento.
Sogno di giocare ancora e ancora…e ancora un po’. Gioco coi sogni: li cucio, li annodo, li travesto, ne faccio bambole di pezza che porto a spasso a piedi, senza prender la macchina, ‘che tanto l’asilo è a due chilometri e possiamo camminare per andar a recuperare lo gnomo!
Gnomi che sognano che se il sole cade speriamo che non cada sull’orto di nonno sennò si bruciano tutti i gobbi (cardi, in dialetto marchigiano. nda). E, sempre a proposito di gobbi, gnomi che sognano una sorellina che si chiami Esmeralda.
Io, di Esmeralda, sogno la zingara andatura e i lunghi folti capelli corvini. E ogni tanto sogno anche i corvi d’Irlanda, sogno lo zaino in spalla, sogno lunghi viaggi ma anche no, perché anche i viaggi corti vanno bene, perché c’è sempre saggezza tra i ciottoli , pure sulla strada breve.
Sogni di brevi passi fatti con calma. Calma e lentezza. che “quando hai fretta cammina lentamente”. Lenta-mente…mente-lenta-non-mente, sogno. E mi sa che è proprio così. Sogno le bugie di Pinocchio risanate dalla fata. “Stellina fatata d’argento ammantata che brilli nel ciel. Fa’ in modo, fatina, che il sogno si avver…”.
Sogno legno, pietra, sughero, stoffa, foglie, spago. Sogno nodi da marinaio, onde d’oceano, ali d’albatro.
Sogno grossi stormi in migrazione, sogno molti arrivederci, sogno passaggi, trasformazioni, trasferimenti. Sogno il meglio come-quando-dove-perché per l’undicesimo trasloco.
Sogno e rido. 11, il mio numero. Numero che segna (e sogna) rinascita, continuazione. Ciclo di esistenze, sogno io.
Sogno sotto le elitre di una coccinella, fra le vibrisse di un gatto, tra le tenaglie di uno scorpione. Sogno che “non si può mangiare ciò che ha un volto”. Mi vòlto, e sogno. Mi rivolto e sogno più forte.
Sogno la rivoluzione. Provo a farne una. Verde, senza crudeltà, con la povertà contro la povertà. Povero mondo, povera Terra, terra povera, povera Madre.
Madre sono e madre sogno d’esser. Madre che ha dato alla luce, madre che offre tempo e seno e sogni e tempo e mani e sogni. Sogni di pane. Sogni e briciole sulla barba che sogno di baciare un giorno in più e anche una sera. Sogni traballanti e sinceri come la fiamma di una candela. Sogni di cera calda, che scottano.
Sogno calore, colore, candore, canditi e sogni storditi. Sogno borracce. Sogno facce. Sogno-e-faccio. Faccia all’insù e sogno di più.

16 pensieri su “Sogno d´inverno

  1. ciao valentina, sono anche io mamma di tre cuccioli ad altissimo contatto (allatto da 8 anni…), sono vegetariana , appassionata di filosofia buddhista e di yoga, ‘aspirante’ blogger….e adoro leggerti..non smettere mai di scrivere, sei ispirazione pura…om shanti…❤☝

    • Ciao Stefania!
      Grazie per le tue parole, per il tuo incoraggiamento. A volte mi chiedo se valga la pena spendere tanto tempo e tanta energia in questa raccolta di pensieri ed esperienze di vita che è il blog. Ma scrivere è sempre stata una mia passione e anche solo essere d’ispirazione (come dici tu) o di sostegno a qualcun* credo sia importante. In fondo spargere pensieri gentili non può che mettere in moto un susseguirsi di vibrazioni positive, no?!
      E allora, sì, continuo a scrivere, con umiltà, ma anche con la certezza che seminare il cambiamento si può, una condivisione alla volta.
      Tanta luce a te e a tuoi piccoli,
      a presto,
      Valentina.
      P.S. Grazie anche per aver riesumato questo scritto che nessuno ha mai commentato (e forse mai letto), ma che a me è sempre piaciuto tanto. Ora lo condivido sulla pagina fb del blog! 😉

      • cara vale…anche io sogno, sogno tanto, sogno il mio passato, la mia infanzia a milano, sogno i miei anni giovanili a londra , che mi e’rimasta appiccicata al cuore come velcro e che mai si stacchera’ e che mai vorro’ staccare..sogno il mio futuro in california, che sa ancora troppo di passato ma che l’ italia e’ riuscita a spezzare in questi 6 meravigliosi anni al lago, sogno che l’universo ci protegga sempre, sogno che il mio karma mi assista e mi culli nelle sere di vento che porta via tutti i brutti pensieri e le malinconie, sogno che i miei 3 figli crescano sani e felici, sogno che un giorno , di figli, ne arrivera’ anche un quarto …e per questo dovro’ bruciare molto incenso di palo santo e recitare mantra dalla mattina alla sera xche’ chris si e’ vasectomizzato la scorsa estate 🙁 ….sogno di riuscire a continuare in questo mio percorso di decrescita, di vita sana, di pace e di pacifiche rivoluzioni, sogno di risposare mio marito con rito buddhista e riprometterci l’amore davanti ai nostri figli, con quella saggezza e consapevolezza che tanti anni fa nn c’ era, sogno la luna di miele che non abbiamo mai fstto, sogno di poter essere la madre che avrei sempre voluto avere, sogno i grilli le notti d’estate, sogno un ritiro spirituale in un ashram prima o poi , sogno tutto questo ed altro ancora. sognare e’ gratis. sognate gente , sognate…hari shanti ❤

      • Che bello! Grazie per questa condivisione!
        Anche io sogno un ritiro spirituale in unashram, chissà che non lo si faccia insieme…abbiamo così tante cose in comune!
        Un forte abbraccio

  2. Leggere, pensare, sognare, sognare, sognare…i sogni e la fantasia – cambiano il mondo. Se pensiamo alle storie di Jules Verne (di George Orwell)…sono diventate realta’. Un passo alla volta. Ci manca di ascoltare la Natura e Noi stessi(la tele che si usa in modo non appropriato-un mezzo di potere!!! ma potrebbe essere un mezzo per informare veramente…)stiamo Svendendo il Nostro Tempo per i beni superflui, ci stanno uniformando – globalizzando, abbiamo tante invenzioni e tanti mezzi ma li stiamo usando male, in modo non appropriato – per creare ricchezze per pochi e tanti danni alla Terra = Noi stessi. Invece tutto e’ semplice, invece Noi complichiamo per trovare altri mezzi per risolvere quello che abbiamo complicato!!!))) Buffi Noi!!! Piu’ Consapevolezza, piu’ Coraggio di Sognare e fare Figli, piu’ Amore. Un abbraccio

  3. cara vale…nn vedo l’ ora di un tuo nuovo post in cui descrivi le tue giornate , la tua pace e la tua serenita’ sono un balsamo per la mia anima. leggerti ‘ un vero piacere…anche io sto lavorando ad un blog tutto mio in cui non vedo l’ ora di invitarti, appena sara’ pronto !!! giugno per me e la mia famiglia sara’ un mese catartico. torniamo a vivere in california , dopo ben 6 anni! paura ed esaltazione allo stesso tempo… il mio blog sara’il diario di questo mio viaggio quantico…un salto che dara’una grande opportunita’ evolutiva (o almeno spero!) sia a me e christopher che ai miei bambini. mandami vibrazioni positive anima bella, hari shanti a noi ❤��

  4. grazie vale..sono affamata di luce 🙂 …om shanti a te e alla tua bellissima famiglia <3

  5. Poesia, ispirazione, preziosa come la luce di una candela nel buio, bella come un sorso d’acqua fresca. Grazie per questo scritto, e per tutto il resto.
    Valeria

    • Benvenuta Valeria!
      Grazie a te per questo pensiero e grazie per aver rispolverato questo scritto, che ho molto a cuore, ma che in pochi leggono. 🙂 Un abbraccio

I commenti sono chiusi.