Zuppa di lenticchie e broccoli

Una delle ragioni per le quali amo l’autunno è che segna l’apertura della stagione delle zuppe.
Oggi ne propongo una che ha riscosso un grande successo qui a casa, realizzata con prodotti a km zero, acquistati tramite il G.A.S. e dal contadino di fiducia. Costo e difficoltà bassissimi per un’ottima resa in termini di quantità, valore nutrizionale e gusto.
Perfetta da accompagnare con crostini di pane, magari integrale e fatto in casa (ma anche no 😉 ), in modo da renderla un piatto unico completo e nutriente, ideale per tutta la famiglia, compresi i piccolissimi.
Ecco come potrete preparare la mia zuppa di lenticchie e broccoli.

zuppa di lenticchie e broccoli

Continua a leggere

Share Button

Burger di riso e borlotti

Dopo una lunga stagione di zuppe e fagiolate, ai primi segnali dell’arrivo di Primavera sento immediatamente l’esigenza di cambiare stagione anche a tavola. Allora, per non rinunciare ai legumi che tanto amiamo e preziosissimi per una alimentazione sana ed equilibrata, inizio a proporli in vesti diverse, senza cucchiaio accanto.
Elena non ama le polpette e tutto ciò che non è immediatamente identificabile, ma anche lei ha gradito questi burger senza glutine, sfiziosi e croccanti, accompagnandoli con una generosa dose di maionese vegana, della quale è ghiotta. Attilio ne ha divorati tre con l’insalata; Stella ne ha mangiato uno intero con le sue mani ed enorme soddisfazione…il marito ha applaudito ed anche la suocera, alla quale ho fatto fare un assaggio.
Direi, dunque, che questi veg burger di riso e borlotti possano esser promossi e meritare il loro piccolo spazio qui sul blog. 😉
Vi lascio la ricetta, anche se in realtà, come sempre ed in pieno stile naturalentamente, io ho fatto tutto piuttosto ad occhio.

veg burger di riso e bolrotti

Continua a leggere

Share Button

Quinoa con cime di rapa e crema di mandorle

Siamo già arrivati alla metà di febbraio. Mercoledì, dopo lunghe settimane di cielo grigio ed umidità, è finalmente tornato un bel sole che anche oggi illumina la campagna e rischiara la mente (sebbene ora tiri un forte vento e stiano arrivando dei nuvoloni minacciosi). Gli uccellini cantano continuamente, a preannunciare la primavera; i monti Sibillini all’orizzonte sono ancora innevati e  splendono come perle; i campi si colorano di verde e gli alberi si stanno lentamente riempendo di gemme.
Febbraio, mese di rinascita fisica, di rinnovo energetico, di risveglio spirituale.
Ed è quello che sta accadendo a noi tutti, qui in famiglia. Io continuo costante con la mia ora d’aria quotidiana, in cui mi perdo nel silenzio della campagna a camminare e sudare ed osservare fuori e dentro me. I bambini stanno facendo degli enormi salti di crescita: Attilio sta diventando un bambino molto centrato e responsabile, sempre conservando la sua indole creativa e sognatrice e la sua continua pulsione al movimento; Elena sta superando con grande determinazione questa dura fase di consapevolizzazione dell’essere figlia mezzana (ne parlavo anche QUI); Stella è ormai bipede da un mese, ha spiccato il volo verso l’alimentazione solida (QUI parlo del nostro percorso di autosvezzamento), è sempre più comunicativa e curiosa. Marco sta concretizzando un progetto al quale lavorava da tempo, con tanta soddisfazione…anche mia.
Per festeggiare questo mese così ricco e generoso, quindi, condivido con voi un piatto semplicissimo, in pieno stile Naturalentamente, adatto a tutti i componenti della famiglia, anche ai più piccoli, come Stellina.
Tengo a precisare che uso solo quinoa coltivata in Italia: questa, in particolare, è prodotta da un’azienda agricola ad una manciata di km da casa nostra, quindi non subisce nessun trattamento per necessità di conservazione (a differenza di quella che arriva da oltreoceano)  ed arriva sulla tavola con tutto il carico di nutrienti che la natura le ha donato. Dunque, quinoa a km zero e a filiera cortissima, così come le cime di rapa, prese direttamente dal mio ortolano di fiducia. La crema di mandorle, invece, viene dalla Sicilia, ma anche questa è a filiera corta, poiché acquistata direttamente dal produttore tramite il nostro G.A.S.
Portiamo in tavola consapevolezza e sostenibilità!
Ecco la ricetta della mia quinoa con cime di rapa e crema di mandorle.

quinoa con cime di rapa dall'alto

Continua a leggere

Share Button

Insalata di borlotti

Buon lunedì, anime belle!
Stamane mi sono svegliata con le farfalle nello stomaco. Uno di quei giorni in cui ti senti felice ed emozionata, senza nemmeno sapere il perché. Ti guardi attorno e tutto sembra perfetto, pur nella sua imperfezione; senti l’odore di pioggia che entra dalla finestra e te lo godi come se fosse il più celestiale dei profumi; pensi a tuo marito che è a lavoro e vieni scossa da un brivido malinconico, proprio come quello che provavi quando, appena innamorati, eri costretta alla lontananza da lui dai 400 km che vi separavano; dai un bacio ai tuoi tre cuccioli che ancora dormono, e ti senti la donna più fortunata del mondo.

bed sharing - cosleeping

Visto che sono convinta che seminare pensieri gentili e diffondere vibrazioni d’amore sia l’unica soluzione alle brutture del mondo (o meglio, del genere umano), eccomi qui a condividere con voi il mio stato d’animo luminoso di oggi, con la speranza che possa contagiare qualcun altr* e innescare una reazione a catena di infiniti sorrisi. 🙂
Colgo l’occasione per lasciarvi anche una nuova semplicissima ricetta, perfetta per i pranzi e le cene all’aperto, per i pic nic, per le gite fuori porta. Nutriente e saporita, questa insalata di borlotti piacerà anche ai bambini. Piatto senza glutine, ma ricco di proteine, vitamine e minerali, per gustare i fagioli in una versione fresca ed estiva.

insalata di borlotti

Continua a leggere

Share Button

Zucchine al forno ai fiocchi d’avena

Approfitto di un momento di calma generale per lasciarvi la ricetta del mio ultimo esperimento culinario ben riuscito. Si tratta di un piatto semplicissimo da preparare, ma molto gustoso e leggero, naturalmente senza glutine e perfetto per cenette estive in giardino o in terrazza. La delicatezza delle zucchine (di cui l’orto in questi giorni abbonda) si accompagna egregiamente al sapore più deciso dei fiocchi d’avena, che ricorda quello delle nocciole. Marito e figli ne sono stati entusiasti!

zucchine con fiocchi d'avena

Continua a leggere

Share Button